Crea sito

Facebook, nuovo tasto per gestire la privacy

facebookFacebook ha apportato una modifica all’interfaccia utente presente nella paginetta che tutti vedono quando sono collegati, si tratta della messa in evidenza dei pulsanti Impostazioni e privacy.

Iniziativa molto interessante da parte di Facebook visto e considerato che molti utenti, purtroppo, non modificano per niente la loro privacy e lasciano i loro dati aperti a tutti cosicchè chiunque possa vederli e, se è un malintenzionato, usarli per chissà quali loschi scopi scopi (la magior parte delle volte i dati sono oggetto di compravendita tra ditte e multinazionali per fare le loro indagini di mercato etc).

Uno dei principali motivi per cui è stata apportata questa modifica è proprio la privacy, recentemente si è alzato un polverone su Facebook e Instagram per quanto riguarda l’assorbimento di quest’ultima da parte di Facebook e sulle nuove norme sulla privacy che in sostanza dicono che dal 16 di gennaio Instagram passerà tutti i dati dei suoi utenti a Facebook, anche quelli di coloro che usavano Instagram e non Facebook.

Le continue critiche hanno portato quindi Facebook ad apportare queste piccole modifiche per mostrare, quantomeno, che alla privacy degli utenti ci tiene, non è una grande modifica ma perlomeno dovrebbe facilitare gli più sprovveduti a gestire i propri dati.

Infatti con questi nuovi pulsanti dovrebbe essere molto più semplice gestire la propria privacy senza ingarbugliarsi in chissà quale giro di pagine per farlo, di fatto sembrano molto più intuitivi e rapidi rispetto al passato.

La nuova barra si presentà cosi:

facebook privacy1Il lucchetto indica l’icona delle Impostazioni della Privacy, l’ingranaggio, invece, identifica le impostazioni generali.

Cliccando sul lucchetto, ovvero Impostazioni della Privacy compare una schermata molto intuitiva per gestire la privacy:

facebook privacy2

Come dicevo poche righe più su è molto intuitiva, sono le voci principali delle impostazioni della Privacy, più il link a tutte le impostazioni della privacy.

Cliccando sulla freccetta di fianco a Chi può vedere le mie cose? avete l’opportunità di impostare a chi saranno visibili i vostri post, per quanto mi riguarda vi consiglio di impostare su Amici, poi eventualmente la scelta è vostra;

Chi può contattarmi? Potete scegliere dei Filtri che vi consentano di evitare messaggi da gente poco desiderata e potete scegliere da chi potete essere cercati, ovvero se tutti possono mandarvi la richiesta di amicizia o solo gli amici degli amici;

Qualcuno mi infastidisce, come faccio a farlo smettere? Utile impostazione rapida per bloccare le persone che ci danno fastidio su Facebook;

Cliccando invece su Vedi altre impostazioni avete la possibilità di gestire tutta la vostra privacy.

Conclusioni

Così facendo Facebook ha voluto dimostrare di avere buona volonta e di voler tutelare i propri utenti medttendo più in evidenza cose che forse prima non tutti vedevano (vuoi per pigrizia o chissà che) tanto per responsabilizzare un po tutti, ma ricordate che il motto di queste MegaAziende miliardarie è sempre lo stesso: si puo fare?si fa!sta al cliente stabilire fin dove spingersi (non dimenticate che non siamo solo utenti di facebook, ma per loro siamo clienti che fruttiamo fior di milioni).

Quello che mi sento di dirvi in merito alla privacy è che secondo me dovete avere sempre un po di riserbo verso tutti, cercate di far sapere le vostre cose solo a chi volete voi e non lasciate i vostri profili aperti a tutti in modo che tutti possano sbirciare tutti i fatti vostri.

Comments are closed.