Crea sito

Archive for Senza categoria

Guide HTML: Inserire la Musica nel Proprio Sito Web

Oggi vi spiego come inserire la musica nel vostro sito Web.

Vorreste che un utente appena acceda al vostro sito inizi a sentire una canzone scelta da voi??

Il procedimento è abbastanza semplice, basta inserire questo script tra i tag <body></body>

Citazione:
<script language=”JavaScript”>
<!–
if (navigator.appName == “Microsoft Internet Explorer”){
document.write(‘<BGSOUND SRC=”Directory del file audio compreso di estensione” LOOP=INFINITE>’)}
else {
document.write(‘<EMBED src=”Directory del file audio compreso di estensione” WIDTH=”145″ HEIGHT=”35″ AUTOSTART=”true” LOOP=”true”>’)}
// –>
</script>

Io lo trovo alquanto bello come script, tanto che nel mio sito ho la sigla di Mazinaga…lol.

Per caricare il file audio usate un buon client FTP, come Filezilla, poi inserite il Path (Percorso) in cui è situato tale file audio…(Tipo: /audio/suono.mp3)

L’unica pecca è che la vostra paginetta si appesantirà un pochino, ci metterà un po di tempo per caricare (non un infinità).

Nulla di più semplice.

The Stroker ®

Guida Filezilla – Come configurarlo e utilizzarlo

Partiamo con la configurazione dell’host e dei vari dati per far si che Filezilla si connetta al nostro Host e ci permetta di caricarci i File.

Aprite il Gestore Siti e iniziate ad inserire i vostri parametri per la connessione come nella foto:

Dopodichè cliccate su Connetti.

Nel Programma apparirà lo stato della connessione, ovvero connessione stabilita oppure non stabilita a causa di qualche errore:

Se tutto va bene dovreste essere connessi.

Ora vediamo come caricare i file.

Il metodo che uso io è il seguente: Ho una cartella che contiene tutti i file del sito, ovvero è come se avessi tutta l’ftp organizzata.Dentro la cartella ci sono tutti i file del sito organizzati proprio come sono organizzati nel sito.
Lo dico perchè a volte da alcuni amici mi è capitato di vedere file sparsi in tutto il computer e loro impazzivano per riorganizzarli.
Quindi se fate in modo di avere sul pc i file gia sistemati e in ordine in una cartella il tutto vi risulterà + semplice.

Nella seguente immagine è mostrata l’area di lavoro, dove sono presenti il vostro Pc e il vostro FTP:

Non dovete fare altro che spostare i File e le Cartelle dal Pc (Area di Sinistra)verso il vostro FTP (Area di Destra).

Prima di partire però ci sono alcune regolette per far si che non si creino casini.

Nella prima pagina dell’ftp, vanno posizionati i seguenti file:

Index.html (La vostra pagina Web)
Foglio di Stile CSS (Nell’immagine chiamato global.css)
Le varie sottocartelle che conterranno le altre index.

Se la index non è presente il sito non si vedrà.

Per ogni altra paginetta del sito dovete creare un apposita index.html da posizionare nella cartella che metterete assieme all’index principale.
Volendo ci si puo aggiungere quello che si vuole, tipo immagini riferite a quella quella paginetta ecc..

I nomi da assegnare alle cartelle devono essere semplici, privi di maiuscole e senza spazi, potete usare il ” ” (trattino) per separare la parole.

Ora vi spiego perchè.

Se chiamate una sottocartella youtube la pagina verrà vista così: nomesito.it/youtube

Se invece la chiamate YouTube verrà vista con le Maiuscole e quindi se uno se le dimentica la pagina diventa inesistente.

Se lasciate degli spazi tra le parole, ovvero scrivete you tube la visualizzazione sarà questa: nomesito.it/you%20tube

il %20 prende il posto dello spazio.

Altra regola è quella di rinominare il file HTML di ogni paginetta index perchè se no puo capitaevi di avere una cosa delgenere:

nomesito.it/sottopagina/sottopagina.html

Se invece la chiamate index.html la visualizzazione sarà questa:

nomesito.it/sottopagina

Vi dico questo anche per facilitarvi il compito della costruzione del sito…ovvero per tutti i collegamenti ipertestuali che riportano alla vostra paginetta e non a siti esterni oppure all’inserimento delle immagini.

Una volta che siete nella cartekka della “sottopagina” che volete creare iniziate a caricarci i File:

Spostae quindi i vari file dal pc all’ftp.

Ogni volta che caricate un file il programma mostra lo stato, l’avanzamento e l’avvenuto successo dell’operazione:

Credo di avervi detto tutto.

Volevo solo ritornare un attimo all’argomentazione delle sottopagine…

Quando andate a creare una paginetta e dovete inserire delle immagini presenti nella vostra ftp dovete procedere in questo modo:

Create la cartella della sottopagina, nella cartella ci inserite l’index, il foglio di stile e le immagini che servono in quella paginetta.

In modo che per inserire l’immagine dovete fare così:

Codice HTML

<img src=”/sottocartella/immagine.jpg”>

E sempre molto importante stare attenti ai nomi dei file, alle maiuscole e alle varie estensioni…

Questo non vale solo per le immagini, vale anche per i collegamenti ipertestuali del vostro sito che portano ad altre pagine del vostro stesso sito.

Esempio sei nella home page e vuoi fare il collegamento alla pagina youtube:
Crei un collegamento ipertestuale in HTML simile:

<a href=”/youtube”>YouTube</A>

Nella sottocartella youtube deve essere presente la index.html contenente le informazioni su youtube e le varie immagini di youtube…

Ora siete a cavallo

Guida scritta da The Stroker ® per P2PSIN.it

Creare un Blog con Google Blogger

Google penso lo conosciate tutti…il famosissimo motore di ricerca!

Ma non è solo un motore di ricerca, come lascia immaginare la prima pagina, ha altre tantissime funzioni, tra le quali quella di poter creare un blog personale gratuitamente con un servizio molto semplice.

Il servizio si chiama Blogger.

Recatevi nella home di goole: Google

Cliccate su Altro:

Ora vi compaiono i tanti servizi offerti da google…
La sezione più bella ed importante per me è questa:

Comunica, mostra e condividi

Permette di farci lavorare sul web, con servizi tipo Blogger; picasaweb, che ti crea un album fotografico personale; google mail, la mail di google e tante altre cose..

Una volta registrati a google (la registrazione è gratuita) potrete usufruire di tutti i servizi mostrati nella paginetta…

Continuiamo con la creazione del Blog…

Cliccate su Blogger:

Ora non vi resta che creare proseguire con la creazione del Blog:

Nella schermata successiva dovete inserire i vostri vari dati…2 minuti di tempo….

Se siete gia registrati a google la creazione del blog risulta ancora piu semplice e veloce..

Inserite il nome del blog che verra visualizzato in questo modo:

nomeblog.blogspot.com

Una volta creato avete davanti a voi un blog personalizzabile a vostro piacimento, visto che google offre una marea di Gadget per abbellire il blog, un blog in ITALIANO sopratutto, quindi facilissimo da gestire e da sistemare…

Io il mio blog l’ho costruito in meno di 30 minuti…

The Stroker ®’s Blog

Per chi cercava una sorta di alternativa a WordPress o Joomla l’ha trovata…non è proprio all’altezza dei 2 però con un po di pazienza si ottengono buoni risultati.
Inoltre il servizio è identico a wordpress…molto “malleabile” a differenza di Joomla.

Ora che avete creato il vostro blog, dovete indicizzarlo sul Web.

Indicizzare significa far comparire il vostro blog nei vari motori di ricerca.

Appena immettete i vostri dati per fare accesso alle configurazioni del blog, vi ritrovate in questa paginetta: http://www.blogger.com/home

Scorrete in basso fino a trovare Altre Cose:

Quindi cliccate su Strumenti WebMaster.

Se non avete nessun altro sito caricato su google, verrete redirectati al sito AddURL di google, ovvero un servizio che permette di caricare il vostro sito su google cosi da dargli indicizzazione, visibilità e altro ancora..

Inserite i dati del vostro sito e cliccate su Aggiungi URL.

La pagina in cui verrete indirizzati mostra tutte le cose che potete fare con google, ora che avete un sito.

AdSense è un ottimo servizio per inserire pubblicità nel vostor sito, e guadagnarci qualche spicciolo…

Ora lasezione che piu ci interessa è la sezione Strumenti per i Webmaster, recatevi nella suddetta sezione.

Vi fa accedere Pannello di Google riservato ai WebMaster:

Nel Mio caso compare 2 perchè ho inviato 2 Sitemap, a voi dovrebbe comparire Aggiungi.

La sitemap è uno strumento che usa google per memorizzare e poi pubblicizzare tutte le vostre paginette.

Tipo: quando aggiungete un nuovo post, si crea una nuova paginetta, questa deve venire subito indicizzata da google, per fare ciò si usano le sitemap.

Ora cliccate su Aggiungi e vi compare la seguente schermata:

Nello spazio scrivete:

atom.xml

Poi cliccate su Invia Sitemap

Cosi facendo appena postate un nuovo post, motori di ricerca come Google, Yahoo e Live Search di MSN riusciranno a vedere i vostri contenuti.

Non c’è bisogno di aggiornare la Sitemap, perchè se la gestisce da solo, cosa che nei siti web costruiti a “mano” con i codici HTML, CSS ecc…non avviene.

Se invece avete intenzione di fare le cose in Grande (Come me nel mio blog), nel senso che riempite il vostro blog di articoli vi consiglio di aggiungere un altra Sitemap.

Recatevi nella zone dove si aggiungono le sitemap:

Ed incollate questo:

rss.xml?max-results=500&start-index=1

In questo modo Google e gli altri motori leggeranno fino a 500 post del vostro Blog.

Inoltre consiglio di NON SUPERARE i 500 post nel proprio blog, perchè la sitemap non li supporterebbe.

Dopo un certo periodo di tempo, decidete quale delle 2 sitemap Tenere, l’altra la levate.

Se siete “accaniti” consiglio di mantenere la seconda.

Lasciando 2 sitemap assieme, google col tempo decide di scartarne una, e questo va a vostro svantaggio.

Sempre nel pannello potete sfogliare tutto il menu non solo quello delle Sitemap, e scoprire come migliorare al meglio il vostro sito/blog.

Bye
So che non era una cosa impossibile da fare, ma chissà…qualcuno non la sapeva sta cosa.

The Stroker ®

Avira si conferma miglior antivirus per la nona volta di fila

Avira Antivir Personal è uno dei software antivirus gratuiti più potenti che attualmente si trovano in internet. Facendo riferimento ai dati di AV-Comparative, si può notare subito che al primo posto spicca appunto la casa tedesca Avira GmbH, seguita da G DATA Security ed Avast. Dall’ immagine si evince che su 45831 minacce, Avira riesce a trovarne il 71%:

Premi qui per vedere l’immagine originale.

Il 18 Marzo 2009, la casa dell’ ombrellino rosso si rinnova, rilasciando Avira Antivir 9 che è possibile scaricare in maniera totalmente gratuita sul sito Kostenfreier Virenschutz – Avira AntiVir. Tralasciando il discorso che il software in versione freeware è solo in inglese, tedesco e, francese, Avira è facile ed intuibile subito al primo approccio. L’ installazione risulta veramente semplice, basta cliccare sempre su avanti ed il software si configura in maniera automatica, proteggendo il pc efficacemente. Per i più smanettoni, non manca la modalità avanzata, potendo quindi personalizzare nel miglior modo possibile il software a seconda delle nostre esigenze ma, ripeto che, il programma installato di default è già perfetto di suo. La peculiarità dell’ ultima versione (9) aggiunge sia un Anti-spyware, sia un anti-adware, nonchè la scansione dei rootkit e, la velocità nel trovare i programmi maligni nel Pc, viene diminuita del 20%. Personalmente lo uso da più di un anno e, vi dico francamente che il software sembra non esserci proprio nel pc, nel senso che non trovo nessun rallentamento del sistema, al contrario di avast free che, pur essendo un ottimo software è molto più pesante ed il sistema ne risente. A mio avviso, Avira sa fare bene il suo sporco lavoro , provare per credere. NB: Prima di installare il software dovete seguire questi semplici passaggi;

  1. Scaricare il software da qui nella sezione download.
  2. Scollegarsi da internet
  3. Disinstallare il vecchio antivirus
  4. Riavviare ed installare Avira
  5. Riconnettersi ad internet

Se ci sono problemi non esitate a contattarmi via mail o nei commenti. Buona Protezione.

Ccleaner per PenDrive (Portable)

Ecco la versione di CCleaner per i dispositivi USB (Pendrive ecc…)

Per il download qua:

CCleaner – Builds

CCleaner libera spazio sul nostro hard disk e provvede a correggere gli errori nel registro di sistema

La guida la trovate su questo link:

Guida a Ccleaner