Crea sito

Archive for Applicazioni Online

Megaupload spera nella Nuova Zelanda per tornare online

megaupload

E’ bastato un post su Twitter per ridare la speranza a tutti gli amanti dell’amatissimo CyberLocker Megaupload.

Il post lanciato dal fondatore di Megaupload Kim Schmitz (in arte Kim Dotcom) su Twitter annuncia lo spostamento dei server per il nuovo Megaupload in Nuova Zelanda, promettendo un servizio basato sulla legalità e protetto dalla legge, annunciando così un ritorno di fiamma che farà scalpore.

Dopo aver sognato con il lancio del dominio Me.ga nel Gabon(Africa),  ci ha pensato  Blaise Louembe, il ministro delle comunicazioni del Gabon, a bloccare – almeno temporaneamente – il lancio di Me.Ga. 

Read more

FreeMyPDF: rimuovere la password dai PDF

pdf

I PDF (Portable document Format) sono trai i file piu diffusi del web, vengono usati per la loro comodità e la loro utilità in quanto sono file supportati da qualsiasi sistema, infatti, a differenza degli altri formati su tutti i sistemi vengono visualizzati alla stessa maniera, cosa che non accade con i file Word per esempio, e permettono di inserire al loro interno delle documentazioni con tanto di immagini in modo rapido e veloce.

Generalmente è un formato molto diffuso negli ambienti lavorativi perchè sono file difficilmente modificabili, una volta creati si necessita di programmi esterni e a pagamento per poter effettuare una modifica quantomeno decente.

Capita, però che alcuni file PDF siano protetti da una password e se non si conosce questa password i file non si possono aprire.

Voglio subito mettere in chiaro una cosa, non sto qui a spiegarvi una tecnica di “lameraggio” per scoprire le password di file PDF di altre persone, prendiamola in un altra maniera, la cosa torna utile quando per sbaglio la password viene smarrita no?

Read more

Scaricare file Torrent da Google Chrome con OneClick

torrent

Nonostante il sopravvento che stanno avendo i siti di streaming e quelli di archiviazione che permettono di reperire e visualizzare direttamente sul web i contenuti che prima si trovavano solo sui programmi P2P, i Torrent sembrano reggere l’urto e mettono sempre appunto nuovi sistemi per agevolare gli utenti affinche questo metodo P2P (Peer to Peer) non svanisca a discapito dei suddetti metodi..

Semplicità, velocità ed efficenza sono tra le caratteristiche che hanno sempre caratterizzato i torrent nel mondo del PDP, ma non solo, anche adattabilità alle continue nuove esigenze degli utenti.

Sono stati creati tantissimi client capaci di scaricare e gestire i file torrent, ma ora si sono superati, per i più patiti di torrent è nata un applicazione che consente di scaricare file Torrent direttamente da Google Chrome senza, dunque, dover installare nessun client sul proprio Pc per gestire i file da scaricare.

Read more

E appena nato Google Buzz – Il Social Network targato Google

Con la quantità di comunicazioni che oggi avvengono online, il web diventa sempre più sociale. Su Internet è possibile condividere informazioni interessanti, aggiornare gli amici in tempo reale su numerose attività e rimanere connessi con il maggior numero di persone. In Google crediamo che organizzare l’informazione sociale presente sul web, trovando ciò che é più rilevante tra i tanti messaggi di fondo, sia un’attività interessante cui dedicarsi.
Per questo abbiamo introdotto innovazioni nel motore di ricerca americano, come “real time search” e “social search” e oggi facciamo un altro passo in avanti presentando a tutti voi Google Buzz.

Google Buzz è un nuovo modo di condividere aggiornamenti, foto, video e altro ancora direttamente da Gmail e con i vostri contatti preferiti, sfruttando la rete sociale che da sempre è alla base della vostra casella di posta elettronica. Buzz porta in superficie questa rete, selezionando i contatti con cui vi relazionate più frequentemente ma lasciandovi decidere con chi e cosa condividere.

Questo progetto nasce dal desiderio di creare un’esperienza di condivisione facile da utilizzare e in cui integrare foto, video e link utili per renderla ancora più ricca.

Nei prossimi giorni introdurremo Buzz in tutti gli account Gmail, se non doveste vederlo immediatamente non dovete far altro che attendere un po’.

Oltre a Gmail, Buzz è accessibile da device mobili, che permettono di aggiungere un elemento importante alla condivisione: la posizione geografica. I post taggati con informazioni geografiche hanno una dimensione di contesto in più e vi permettono di rispondere automaticamente alla domanda: “dov’eri quando hai condiviso questo aggiornamento?”


Inoltre, quando vengono visualizzati insieme, gli aggiornamenti legati ad un certo luogo geografico possono dipingere un’immagine piuttosto ricca di quella località. Date un’occhiata al blog mobile di Google se volete maggiori informazioni su questa funzionalità.

Chiaramente per realizzare Buzz ci siamo affidati molto all’apertura di altri servizi, come Flickr e Twitter, che attraverso Buzz puoi collegare al tuo account Gmail. Buzz stesso non è un progetto nato per essere chiuso; infatti mentre i nostri sforzi fino ad ora si sono concentrati nel darvi una fantastica esperienza di utilizzo del servizio, il nostro obiettivo a lungo termine è quello di rendere Buzz una piattaforma di conversazione online completamente aperta.

Siamo già al lavoro per creare un set di API completo per gli sviluppatori, anche se al momento abbiamo una semplice API che utilizza protocolli standard per accedere al contenuto pubblico di Buzz. Di certo avremo presto novità da comunicarvi a questo proposito e anche per quanto riguarda un eventuale utilizzo del servizio su Google Apps per scuole e aziende.

Per ora ci auguriamo che possiate divertirvi utilizzando questa nuova esperienza di condivisione su Gmail e dispositivi mobili. Se volete saperne di più, visitate buzz.google.com e come sempre, attendiamo i vostri suggerimenti sul progetto.

Google Buzz per dispositivi Mobili:

Fonte | GoogleItalia

Ti è piaciuto l’articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

I principali motori di ricerca torrent


I File Torrent al giorno d’oggi sono ricercatissimi, per questo ho deciso di fare una raccolta di tutti i principali motori di ricerca per File Torrent.

Non parlo di Tracker (tipo piratebay) ma di Motori di Ricerca che cercano su più tracker contemporaneamente.

Io è da poco che uso Torrent e devo dre che è una favola, soprattutto grazie a BitChe!, un client per la ricerca dei Torrent nei vari Tracker.

Bit Che, rivoluzionario client per scaricare con BitTorrent

Ma BitChe! non è l’unico, esistono diversi servizi online, i cosiddetti Motori di Ricerca per i File Torrent.

Ecco una lista dei principali Motori di ricerca per File Torrent:

Questi sono i principali Motori di Ricerca per File Torrent, non saranno gli unici, ma finora io questi ho nei preferiti e questi uso, e devo dire che mi trovo più che bene.

Ricordo ancora una volta che sono Motori di Ricerca che cercano su più Tracker contemporaneamente, senza che vi giriate 3000 siti di Tracker per trovare un file.

The Stroker ®

Ti è piaciuto l’articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.